San Martino in Pensilis

Turismo, nasce Ati per sviluppo imprese

Potenziare l'automatizzazione delle strutture ricettive molisane per accrescerne la competitività. È l'obiettivo della nuova Associazione temporanea di imprese (Ati) nata all'interno del Comitato imprese dell' associazione dei molisani di Roma 'Forche Caudine'. Sarà collocata a Campochiaro (Campobasso). L'Ati produrrà un sistema informatico modulare web e mobile per la valorizzazione delle attività nel settore 'Horeca', ricettività e turismo in Molise, per un investimento totale di oltre 86mila euro. "Questa app - spiega l'associazione - partendo dall'ottimizzazione dell'attività della struttura ricettiva, mira alla realizzazione di un sistema strutturato di comunicazione e collaborazione web/app based in grado di pubblicizzare non singole iniziative ma un ventaglio di offerte armoniche. L'automazione della struttura ricettiva è finalizzata a velocizzare le procedure abituali quali ordinazioni dining o takeaway, gestione della cucina, approvvigionamenti, scorte, tavoli e pagamenti".Costituita a Roma, l'Ati sarà strutturata presso gli spazi di 'Sviluppo Italia Molise' a Campochiaro. Promotori dell'iniziativa, gli imprenditori Robert Ciccolini, Michele D'Onofrio, e Maria Rodriguez, tutti membri del Comitato imprese dell'associazione Forche Caudine. "Abbiamo già riunito una ventina di imprenditori sotto la bandiera del Comitato imprese di Forche Caudine e dall'aggregazione e dal confronto stanno nascendo concrete azioni a favore della terra d'origine molisana", spiega Francesco Caterina, imprenditore del settore informatico originario di Montagano (Campobasso). "Per noi è basilare fare rete e utilizzare i tanti strumenti che l' associazione e i suoi membri sono in grado di offrire, da quelli mediatici fino al marketplace di 'Averlo.eu', dove stiamo lanciando la sezione 'Dal Molise' con prodotti molisani indirizzati a tutto il mondo". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie