Sabelli è Moby Dick a Pietrabbondante

Il palco è la tolda della baleniera ed è praticamente in mezzo al pubblico e il pubblico subisce il magnetismo del grande vecchio che insegue la balena, e ogni volta che la trova la perde e la caccia riprende. Arriva il 2 agosto nel formidabile scenario del teatro (III secolo a.c.) sannitico di Pietrabbondante il 'Moby Dick, La Bestia dentro', tratto da Melville, scritto e diretto da Davide Sacco, interpretato da Stefano Sabelli e Gianmarco Saurino, nei ruoli di Achab e Ismaele, con musiche originali, eseguite dal vivo, da Giuseppe Spedino Moffa. "Una sfida all'infinto, la summa della cultura occidentale, Achab che chiude il trittico già iniziato con il Saul di Alfieri e il re Lear: è un girone infernale, è la storia di chi non si arrende, all'età e al proprio destino", racconta Stefano Sabelli. Le musiche giocano con gli spruzzi del mare, e il soffio della balena, nella vastità dello scenario naturale di Pietrabbondante posta a 1000 metri davanti all'intero Molise, è il lamento di una zampogna ancestrale.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Termoli online
  2. Il Giornale del Molise
  3. Termoli online
  4. Primonumero
  5. Quotidiano del Molise

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Martino in Pensilis

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...