Fusione Abruzzo-Molise Fillea Cgil

Fusione della Fillea Cgil Abruzzo con Fillea Molise ed elezione di Silvio Amicucci, a capo dell'Abruzzo, segretario generale della nuova e più ampia realtà confederale che rappresenta nelle due regioni oltre 13mila lavoratori dell'edilizia, del legno e dell'industria estrattiva. Sono i passaggi salienti del primo congresso Fillea Cgil Abruzzo e Molise "Il lavoro è", concluso ieri a Lanciano (Chieti). Il completamento dell'iter di accorpamento è stato votato dai delegati all'unanimità, la conferma di Amicucci a larghissima maggioranza. "La scelta dell'accorpamento nasce dalla necessità di presidiare con più efficacia due regioni, Abruzzo e Molise, con tanti tratti in comune. Entrambe vivono la crisi delle aree interne, sono attraversate da una crisi economica e produttiva, subiscono il calo demografico, i giovani se ne vanno verso aree più sviluppate, all'estero in cerca di occupazione e lavoro. Il Molise ha bisogno di essere infrastrutturato, l'Abruzzo ha soprattutto di ammodernare le sue infrastrutture".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Quotidiano del Molise
  2. Quotidiano del Molise
  3. Quotidiano del Molise
  4. Quotidiano del Molise
  5. ZonaLocale

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Martino in Pensilis

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...